EnGenius Networks, reti efficienti e facili da gestire

La nostra prova si basa su un ipotetico “building block” costituito da switch, access point e controller.

EnGenius Networks

Le soluzioni networking EnGenius si caratterizzano per l’elevata efficacia, il prezzo accessibile e la facilità di installazione e gestione. In prova switch, AP e controller LAN.

La disponibilità di una rete efficiente e sicura è, oggi più che mai, un aspetto fondamentale per le imprese di ogni dimensione. Poter contare su una architettura solida, capace di gestire in modo efficiente il flusso dati tra endpoint, device mobile, server, NAS e molto altro ancora, è di cruciale importanza.

Per il lungo periodo, poi, è importante poter contare su un supporto tecnico di qualità, su aggiornamenti software/firmware, sulla possibilità di scalare verso l’alto. Questi aspetti rendono l’uso quotidiano meno difficoltoso e permettono l’espandibilità dell’infrastruttura al crescere del business.

Una rete basata su hardware e servizi EnGenius consente tutto questo, e con il minimo sforzo. L’azienda offre al mondo professionale architetture complete per il networking wired/wireless, con funzionalità di controllo on-premise e cloud.

La nostra prova si basa su un ipotetico “building block” costituito da switch, access point e controller. Si tratta di un insieme di componenti che operano in sinergia per una gestione di rete seamless e centralizzata.

Lo switch abilitato al cloud

Lo switch cloud managed ECS1112FP fa parte del segmento entry-level del listino EnGenius e offre un totale di 10 porte Gbit Ethernet, più due porte uplink di tipo SFP. Questo switch fa parte della gamma “hybrid cloud”, può essere gestito tramite la piattaforma cloud di EnGenius ma, come vedremo, anche attraverso la soluzione EnSky.

switch

Lo chassis è in robusto metallo, in formato Rack 13” (con staffe addizionali per Rack 19”) ed è dotato di ventilazione attiva. Si tratta di un modello PoE 802.3af/at con un budget totale su otto porte di 130 W. La capacità di switching è di 24 Gbps, adeguata alla connessione di access point Wi-Fi 5 e Wi-Fi 6. Per poter operare rapidamente e gestire il flusso dati con continuità, questo modello è stato dotato di 256 MByte di SDRAM e di un memoria flash dedicata da 32 MByte.

Lo switch abilitato al cloud

Questo switch layer 2+ è abilitato al cloud ma può essere gestito anche on-premise, in base alle esigenze. Anche per questo motivo, rappresenta un ottimo punto di partenza per le imprese, anche di piccole dimensioni, e consente di controllare con facilità una rete wireless estesa, con le relative VLAN e permission.
Naturalmente, il prodotto può essere integrato in una rete in modalità standalone, per un uso basilare e non connesso al cloud.

Broadcom BCM59121B0KMLG è il controller PoE conforme IEEE 802.3bt, un chip estremamente compatto che non richiede resistenze o fusibili esterni grazie alla presenza di un meccanismo di rilevamento della corrente integrato.

Engenius

RTL8380M è uno switch controller multi-layer capace di gestire 10 porte.
Il chip Realtek RTL8214FC è un ricetrasmettitore full duplex che opera quale gestore delle funzioni fisiche PHY.

Access Point Wi-Fi 6

Per le prove d’uso, abbiamo ricevuto l’access point EWS357AP, compatibile con lo standard 802.11ax e pronto per lavorare in congiunzione con l’architettura EnSky. Il dispositivo può lavorare sulla banda a 2,4 GHz fino a una velocità massima dichiarata di 574 Mbps, e spingersi sino a 1,2 Gbps sul canale a 5 GHz. La struttura radio è di tipo 2x 2:2, con due antenne da 3 dBi per ciascun canale.

AP

La potenza di trasmissione offerta può spingersi sino a 20 dBm e raggiungere in modo ottimale i singoli dispositivi connessi tramite tecnologia SU-MIMO e MU-MIMO.

Il corpo è compatto ed elegante, consente una installazione rapida a soffitto o a parete, grazie anche al kit di supporti in dotazione.
L’access point può essere alimentato via PoE 802.3af, oppure tramite alimentatore opzionale.
In termini operativi, il prodotto può funzionare come AP standard, per esempio in una rete wireless multi-AP, oppure lavorare in modalità mesh / WDS.

SkyKey 1

Se gli apparati sinora descritti costituiscono l’infrastruttura fisica di distribuzione del segnale wired/wireless, è possibile affermare che SkyKey 1 sia “il centro di comando”. Switch e AP possono infatti funzionare individualmente, ma offrono il meglio in combinazione al sistema EnSky, sfruttando il controller on-premise SkyKey. Questo, unitamente al software ezMaster e all’App mobile EnWiFi, permette una gestione di più siti remoti, sedi distaccate e un monitoraggio proattivo costante.

SkyKey

SkyKey 1 è un compatto controller con due porte Ethernet, facile da connettere in rete e alimentato via PoE (in alternativa è possibile usare una alimentatore opzionale 12 V). Il device vanta un corpo in policarbonato, robusto e molto compatto (100x59x23 mm per 79 grammi). Considerando le misure ridotte, EnGenius ha dotato l’apparecchio di un magnete interno. Esso consente di ancorare stabilmente il prodotto ai supporti dell’armadio rack o a un ripiano o switch con guscio in metallo.

SkyKey

Internamente, il controller dispone di una CPU Qualcomm IPQ4019, con architettura quad-core ARM A7 a 32 bit e clock di 717 MHz. La piattaforma include 1 GByte di memoria DDR3 e 4 GByte di storage eMMC da 4 GByte. Oltre alle due porte LAN, il sistema dispone di uno slot microSD, pensato per poter archiviare esternamente parametri e impostazioni, in caso di ripristino.

Gestione on-premise

Il dispositivo permette di gestire direttamente sino a 100 access point EnGenius della serie EnSky, oltre agli switch di rete. Il sistema consente di individuare i dispositivi collegati, identificando nome, IP, MAC address, sistema operativo, SSID, banda di connessione e numerose altre informazioni. La visualizzazione in formato mappa consente di individuare rapidamente la collocazione degli access point. Dispositivi non funzionanti o AP non autorizzati possono essere rilevati e gestiti opportunamente.
È garantita la visione e il controllo delle reti Mesh attive e dei servizi hotspot, tramite captive portal.
Per quanto riguarda la manutenzione, il prodotto consente di archiviare log e registri delle attività, ma anche di avviare aggiornamenti massivi per AP e switch.

SkyKey 1 offre funzionalità di Cloud & Private Network Management, per la gestione della rete locale senza abbonamento e con accesso remoto dal portale cloud EnGenius. Se installato presso ciascun sito aziendale, SkyKey offre un servizio di accesso sempre attivo e sicuro. Si distingue, inoltre per l’installazione Plug & Play e la disponibilità di una semplice interfaccia di gestione basata sul Web.

Prima installazione e configurazione

SkyKey

Una volta connesso lo switch all’armadio di distribuzione e, ad esso, anche l’access point e il controller, ogni device risulta raggiungibile tramite IP. Il preset di fabbrica consente infatti ai prodotti di accettare un indirizzo automatico reso disponibile dal server DHCP.

Engenius

Collegandosi alla SkyKey è possibile procedere con le attività preliminari: l’aggiornamento della security di login, l’aggiornamento firmware dell’apparato e la connessione del proprio profilo EnGenius.

A questo punto si è pronti per avviare un nuovo progetto o per caricarne uno già fatto. Una volta definito nome e descrizione, il sistema si occupa di scansionare la rete alla ricerca di apparati EnGenius compatibili, mostrandoli in un elenco ordinato e di facile interpretazione.

Engenius

Nel nostro caso, switch ECS1112FP e AP EWS357AP sono stati trovati in pochi secondi. Una volta selezionati e aggiunti al progetto, i nuovi dispositivi diventano parte dell’architettura locale di rete, senza ulteriori passaggi o complicazioni. La mappa del network si arricchisce dunque di nuove unità, che possono essere lette, controllate, manutenute, aggiornate o riavviate.

GUI e gestione

Il progetto in corso, così come quelli aperti di recente, ed eventuali altri nuovi, possono essere esportati in CSV, semplicemente selezionando l’icona “progetti” dal menu superiore.
Lo stesso vale per l’inventario, che può essere generato ed esportato per semplificare la manutenzione e il controllo delle reti più estese e con numerosi apparati IT.

Gli admin potranno modificare ogni impostazione necessaria attraverso il menu “Global Setting”, riconoscibile dal simbolo universale di setup: l’ingranaggio.
Qui, oltre a poter modificare i parametri dell’account di admin, è possibile inserire ulteriori account utente per la manutenzione e la gestione. Il sistema mette a disposizione log specifici relativi agli apparati EnGenius, ai client connessi e a ezMaster Remote.

EnGenius

Come anticipato, il software consente una gestione on-premise ma può essere abilitato per la connessione remota a EnGenius Cloud, per centralizzare e semplificare il controllo e la manutenzione.
Particolarmente interessante, soprattutto per i neofiti, la disponibilità di un “Connectivity Test”, una procedura automatica che si occupa di verificare se la rete è stata configurata in modo ottimale.

Engenius

Il sistema offre numerose possibilità di controllo e intervento. Tra le funzioni più utili, la possibilità di impostare allarmi e inviare e-mail di controllo, oltre al plug-in Google Maps per localizzare l’installazione sulla cartina.

Configurazione granulare

Ogni apparato di rete può essere interrogato separatamente tramite la WebGUI ma, ovviamente, il sistema centralizzato tramite SkyKey, e ezMaster incorporato, consente di tenere tutto sotto controllo da un’unica dashboard. Questo è certamente uno dei punti di forza del sistema EnGenius.

Engenius

Per esempio, l’access point EWS357AP può essere modificato dalla console centrale, variando ogni parametro utile, dalla password di admin, al SSID, ai canali di trasmissione, alle password utente e molto altro. È persino possibile spegnere in modo selettivo i LED presenti sul dispositivo, un particolare interessante quando si effettuano installazioni in ambienti con restrizioni.

Ogni progetto attivo può essere richiamato e modificato con grande rapidità, un aspetto interessante per i system integrator e i manutentori che gestiscono più siti e più clienti.

La piattaforma di tool EnSky consente dunque di costruire e, successivamente, manutenere da remoto o in locale ogni tipo di rete wireless. Per una maggiore flessibilità, oltre alla soluzione con SkyKey che abbiamo provato, EnGenius propone soluzioni per il mondo enterprise che includono una gestione tramite server locale con software ezMaster, per controllare fino a 5000 AP. Lo step successivo è la distribuzione del servizio tramite cloud AWS, che consente di scalare sino a 10mila AP.

Engenius

Il sistema si completa con la suite per mobile EnWiFi, per una rapida installazione di reti wireless.
Si tratta di uno strumento di facile comprensione e utilizzo, ideale per individuare e configurare apparati EnGenius indoor e outdoor. Una volta configurata la rete, sarà possibile monitorarla remotamente in pochi passaggi. È possibile individuare nuovi dispositivi da aggregare alla rete, così come creare gruppi personalizzati, per una gestione unificata. Provider e amministratori possono osservare le performance della rete in tempo reale e applicare patch e upgrade del firmware, quando disponibili.

Uso e test

Durante l’uso abbiamo apprezzato la facilità di setup e configurazione. La maggior parte delle configurazioni è alla portata degli IT manager con competenze modeste. L’interfaccia, anche se non localizzata in lingua italiana, è di facile interpretazione. I tempi di risposta tra un menu e l’altro sono generalmente sotto i 2 secondi. Alcun e impostazioni che richiedono una configurazione più profonda del dispositivo obbligano tuttavia l’utente ad attendere anche 15 – 18 secondi prima di poter procedere.

L’installazione hardware all’interno dell’armadio Rack non nasconde insidie. Il fissaggio magnetico di SkyKey è davvero pratico.

Connessione AP

L’access point autoalimentato è facile da posizionare. Unica, piccola, difficoltà è l’inserimento di taluni modelli di cavi di rete pressofusi: lo spazio a disposizione scarseggia.

Il test di tre settimane ci ha permesso di verificare le doti dell’intero impianto nel lungo periodo. La disposizione di EWS357AP ha permesso di coprire agevolmente un ambiente di circa 90 mq, con un segnale potente stabile.

Engenius

Velocità e consumi

In termini di velocità, collegando fino a 11 apparati (Windows, Mac, Linux, Android) abbiamo riscontrato picchi di circa 331 Mbps per singolo apparato, con una banda aggregata che ha raggiunto di 771 Mbps.

In termini di consumo, lo switch PoE è in grado di gestire reti ben più estese, alimentando un massimo di 8 apparati LAN. Nel nostro caso, il sistema, così come descritto, ha un consumo medio di 8,6 W, che salgono a poco meno di 20 W sotto stress.

Engenius

Il consumo istantaneo è espresso in Watt.

In conclusione, l’infrastruttura proposta, basata su SkyKey, si è dimostrata versatile e capace di assicurare ampie possibilità di personalizzazione. Setup e gestione quotidiana sono alla portata di molti e consentono di strutturare reti per i piccoli uffici, così come per le medie imprese con più sedi. Switch, AP e controller garantiscono facilità di deployment e manutenzione, aspetti cruciali per amministratori e reparti IT, sempre molto congestionati.

Punteggio

92
su 100

PRO

Facilità di installazione e configurazione; supporto PoE; supporto Mesh; buone performance e copertura; SkyKey versatile e completo; EnSky facile da gestire.

CONTRO

Tempi di risposta dei menu sopra la media in alcune condizioni; menu solo in inglese; EWS357AP: l’inserimento di cavi LAN pressofusi può essere difficile.

 

Caratteristiche generali
ProduttoreEnGenius
ModelloEnGenius (ECS1112FP + EWS357AP + SkyKey 1)
Sito webhttps://www.engeniusnetworks.eu/
Prezzo (IVA inclusa)ECS1112FP – euro 359,90
EWS357AP – euro 323,30
SkyKey 1 – euro 124,44
Caratteristiche tecniche – ECS1112FP
Tipo dispositivoSwitch
Specifiche HW/SWSDRAM: 256 MByte / Flash Memory: 32 MByte
Porte LAN / WAN10x LAN @ 1 Gbit di cui 8x LAN PoE / 2x SFP Ports
SpecificheSwitching Capacity: 24 Gbps / MAC Address Table: 8K / Jumbo Frame: 9K / QoS
SupportoACL / SSL /SNMP / RMON / Layer 2 feature
PoETotal PoE Budget: 130 W
Dimensioni / Peso330 x 230 x 44 mm / 1,9 Kg
Caratteristiche tecniche – EWS357AP
Tipo antennaIntegrated Omni-Directional Antenna: 2 x 2,4 GHz: 3 dBi + 2 x 5 GHz: 3 dBi
Specifiche HW/SWCPU Qualcomm Quad-Core ARM Cortex A53s @ 1.0GHz
Porte LAN1x 1 GBit
Connettività WLANIEEE 802.11ax on 2.4 GHz / IEEE 802.11ax on 5 GHz
SicurezzaCrittografia WPA2 / WPA3
MU-MIMO /
Beamforming
Sì (SU-MIMO / MU-MIMO) / Sì
Dimensioni / Peso160 x 160 x 33,2 mm / n.d.
Caratteristiche tecniche – SkyKey 1
Tipo dispositivoOn-Premises Network management Platform
Specifiche HWQualcomm IPQ4019 /  1GB DDR3 / eMMC: 4GB (MLC)
Specifiche SWezMaster incorporato
Porte LAN2x 1 Gbps (1 PoE)
Connettività WLANno
Altro1x microSD / 1x ingresso DC
Dimensioni / Peso100 x 59 x 23 mm / 79 grammi