European Cyber Security Month, Clusit e i rischi per la sicurezza

cyber security NDR

Al via la 10° edizione dell’European Cyber Security Month, campagna dell’Unione Europea promossa da Clusit. Si comincia il 4 ottobre con Security Summit Verona.

Trenta giorni di eventi per imparare a conoscere e ad affrontare i rischi del mondo digitale, da cui cittadini, imprese e istituzioni sono sempre più dipendenti: prende il via il 1° ottobre la campagna dell’Unione Europea, organizzata da ENISA – l’Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione.

Clusit, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, richiama anche nel nostro Paese l’attenzione al corretto comportamento e alla gestione dei rischi associati al digitale, promuovendo eventi e incontri con il pubblico per approfondire le tematiche più attuali della cyber security, accrescendo la consapevolezza delle cyber minacce in collaborazione con esperti, centri di ricerca e università.

Giunta alla decima edizione, l’European Cyber Security Month (ECSM) si concentra quest’anno sui temi del Phishing e del Ransomware, due tra le tecniche più comuni per gli attacchi cyber negli ultimi anni, che rappresentano rispettivamente il 41% e il 10% delle tecniche utilizzate a livello mondiale, come evidenzia il Rapporto Clusit 2022.

Sono 32 le organizzazioni che hanno già aderito ad ECSM nel nostro Paese, per una ventina di eventi sul territorio.

Paolo Giudice, segretario generale di Clusit
La corsa alla trasformazione digitale negli ultimi due anni ha in troppi casi lasciato ai margini l’implementazione di corrette pratiche e adozione di tecnologie di cyber security. Oggi più che mai, pensiamo che sia necessario essere in prima linea per la salvaguardia della società digitale, a ogni livello. Per questo lavoriamo in stretta connessione con ENISA, con istituzioni e imprese per accrescere la ‘cultura della cyber security’, declinandola anche in approfondimenti pratici per affrontare i rischi quotidiani.

Un quinto degli attacchi nel 2021 ha riguardato l’Europa, e l’attuale situazione geopolitica fa presupporre che questo dato aumenterà nel 2022. Gli esperti di Clusit stanno lavorando all’analisi degli attacchi globali, che sarà presentata all’interno del nuovo Rapporto Clusit il 9 novembre nel corso di Security Summit Streaming Edition, che chiuderà idealmente ECSM 2022.

Agenda degli eventi italiani di ECSM 2022