VMware, fiducia e prestazioni nel lavoro da remoto

La necessità di contare sui nuovi modi di monitorare le prestazioni e i risultati nel lavoro da remoto.

Lavoro da remoto e in mobilità, il cloud aiuta le imprese

La ricerca di VMware testimonia che l’aumento del lavoro da remoto richiede nuovi modi di monitorare le prestazioni e i risultati anche oltre la scrivania. Lo studio “The Virtual Floorplan: New Rules for a New Era of Workha rilevato che il 70% delle aziende intervistate ha già implementato o sta pianificando di implementare misure di sorveglianza dei dipendenti. Così da monitorarne la produttività nel passaggio al lavoro ibrido.

Fiducia e prestazioni lavorative nel lavoro ibrido

Tra queste organizzazioni, alcune misure adottate includono gli strumenti di collaboration, la navigazione web, il monitoraggio dell’attenzione tramite webcam e delle e-mail.

Implementare il monitoraggio

In Italia il 36% delle aziende hanno già implementato il monitoraggio dei dispositivi, e il 45% sono attualmente in procinto di farlo. Esse stanno vedendo “drasticamente aumentato” o “aumentato” il turnover dei dipendenti. I risultati della ricerca suggeriscono che l’equilibrio da raggiungere nel cercare nuove modalità per valutare le prestazioni dei dipendenti è molto delicato. Dal punto di vista dei dipendenti, in Italia il 78% degli intervistati concorda sul fatto che passare a un ambiente di lavoro distribuito abbia significato una valutazione maggiore delle performance da parte del datore di lavoro.

Trovare un giusto equilibrio è importante

E l’85% dei dipendenti concorda sul fatto che le tecnologie per il lavoro remoto abbiano permesso loro di lavorare in modo più efficiente di prima. Di contro, guardando alle aziende, l’82% delle organizzazioni italiane ha dovuto sviluppare nuovi modi per misurare la produttività dei dipendenti. Tra queste organizzazioni, è stato messo a punto un nuovo approccio per monitorarla. Come ad esempio incontri regolari con i manager per una valutazione dei risultati concordati, discutere i carichi di lavoro e l’utilizzo di nuovi software di gestione dei progetti (46%).

Ricerca VMware su fiducia e prestazioni lavorative

Tuttavia, ora le persone lavorano senza essere necessariamente sedute a pochi metri di distanza. Perciò i datori di lavoro stanno sviluppando nuovi modi per monitorare e calcolare la produttività dei dipendenti. Ben il 70% dei dipendenti riconosce che è necessario sviluppare nuovi modi per monitorare la produttività come conseguenza del passaggio al lavoro ibrido.

I risultati dello studio “The Virtual Floorplan”

La sorveglianza dei dipendenti è uno dei molti argomenti toccati nello studio “The Virtual Floorplan”. I risultati chiave includono anche altri aspetti, fra cui:

Nuove “tribù sul posto di lavoro” sono emerse attraverso gli strumenti digitali usati dai dipendenti. La stabilizzazione del lavoro ibrido ha portato a un nuovo tipo di planimetria dell’ufficio, una sorta di “piantina virtuale”, che si basa più su affinità, obiettivi condivisi e valori condivisi, piuttosto che sulla vicinanza fisica.

VMware su fiducia e prestazioni lavorative nel lavoro ibrido

Siamo entrati in una nuova era di trasparenza e fiducia. Con meno controllo centrale e interazione personale, la trasparenza e la fiducia stanno emergendo come qualità vitali che i leader devono abbracciare. QUesto per far progredire e unificare le proprie organizzazioni in un mondo hybrid-by-default.

La sicurezza è uno sport di squadra. Il “virtual plan” introduce innumerevoli libertà per i dipendenti e altrettanti rischi di sicurezza per l’IT. Con meno controllo diretto su app, dispositivi e reti, l’IT sta navigando in un nuovo paradigma in cui la sicurezza è uno sport di squadra.