Cornerstone Convergence, risorse umane e people development

Per tratteggiare gli scenari attuali e futuri sono intervenuti relatori con una profonda conoscenza del settore.

Cornerstone Convergence

È terminata la 18a edizione di Cornerstone Convergence, la conferenza annuale che mette a confronto figure di rilievo del segmento HR e di people development.

La conferenza, in formato virtuale, ha impegnato i professionisti per due intere giornate. Il risultato sono state sessioni trasversali di forte impatto, utili per agevolare la diffusione della conoscenza e il networking.
Il tenore delle attività giornaliere è stato altissimo, con nomi di primo piano e numerose aziende di caratura mondiale.

Per tratteggiare gli scenari attuali e futuri sono intervenuti relatori con una profonda conoscenza del settore, per keynote di apertura davvero interessanti. Tra loro: Phil Saunders, CEO dell’azienda, Vincent Belliveau, Chief Executive EMEA, e Heidi Spirgi, Chief Strategy & Marketing Officer.

Un approccio customer-centric

Cornerstone è sempre più attiva nello sviluppo del proprio approccio customer-centric; l’argomento è stato al centro del keynote di Saunders, che ha dato il via ai lavori.
Ai colleghi, il compito di spiegare come la compagnia si sia votata interamente al processo di digital transformation. In quest’ottica Cornerstone ha fornito numerosi spunti per favorire la trasformazione delle risorse umane affinché possa avere un importante impatto in azienda. Si è inoltre approfondito il tema dell’adattabilità e della creazione di un cambiamento positivo e sostenibile per ottenere risultati concreti.

Cornerstone Convergence

Phil Saunders, CEO di Cornerstone
Siamo orgogliosi di aver adattato il nostro evento annuale Cornerstone Convergence e di portare innovazione e prospettive nuove in uno spazio virtuale. Senza alcun vincolo di location, città o programmazione, l’evento di quest’anno permetterà ai business leader di tutto il mondo di scoprire i segreti per avere successo in questo nuovo scenario lavorativo e creare un’esperienza unica per le proprie persone.

Vincent Belliveau, Chief Executive EMEA di Cornerstone
Questo è stato un anno senza precedenti. L’impatto della pandemia sulle persone e sul lavoro è stato enorme. Desideriamo aiutare le imprese a farsi strada in questa nuova normalità e Cornerstone Convergence rappresenta un’importante opportunità per condividere e riflettere sulle esperienze, imparare gli uni dagli altri e contribuire a creare la strada per il successo.

Le sessioni

Le sessioni da 25 minuti copriranno una gamma di argomenti volti a informare e stimolare la riflessione. Gli esperti del team hanno approfondito l’importanza dell’allineamento tra le strategie per lo sviluppo delle persone e le esigenze aziendali in continua evoluzione. Spaziando dalle ultime ricerche agli approcci audaci che stanno plasmando il futuro del lavoro, questi talk sono progettati per stimolare nuove idee sul possibile contributo del settore HR.

Durante la due giorni, abbiamo assistito a testimonianze di numerosi clienti, come per esempio Kraft Heinz, Sodexo, The Bancorp. Le storie sotto i riflettori e le idee di successo hanno interessato un’ampia gamma di tematiche. Si è parlato della nuova normalità, con contenuti formativi moderni, e di come trasformare i manager in guru della crescita.

Le sessioni verticali “Tech Talks” sono state messe a punto per i responsabili dello sviluppo del personale e per gli esperti IT. In questi frangenti si è parlato delle più recenti innovazioni della piattaforma e delle tendenze tech.

Product Training Labs – durante questi laboratori sono state esplorate una serie di scenari pratici. Gli esperti hanno elargito consigli per gestire al meglio le soluzioni attualmente disponibili, aiutando a ottimizzarne la gestione per particolari tipi di aziende.
Il team Cornerstone ha svelato i prodotti in dirittura d’arrivo, spiegando come sfruttare al meglio le piattaforme attuale e quelle future. Sessioni dirette hanno permesso ai partecipanti di avvicinare i metodi di lavoro migliori e tanti “trucchi” operativi.