Gestire l’assistenza sul campo con l’AI, Salesforce Field Service si rinnova

Basato sull’AI la soluzione aiuta le aziende di ogni settore a fornire un servizio clienti sempre più affidabile e sicuro.

 Assistenza sul campo con l’AI

Salesforce Field Service si rinnova con l’AI per fornire ai tecnici che fanno assistenza sul campo, strumenti sempre più innovativi.

La soluzione garantisce un servizio clienti affidabile e di importanza critica per i progetti.
Basato sul CRM numero uno al mondo, la nuova soluzione di Salesforce include nuove funzionalità di pianificazione e ottimizzazione degli appuntamenti, linee guida basate sull’intelligenza artificiale per i dispatcher, insight sulle performance delle risorse.
Oltre a comunicazioni automatizzate con i clienti, che aiutano a garantire che le operazioni di lavoro siano sempre portate a termine in tempo.

In seguito al diffondersi della pandemia, molte aziende che utilizzavano tecnici per completare operazioni sul campo hanno dovuto sospendere le attività. Ma sono molti i macchinari critici che hanno bisogno di continua manutenzione. Ad esempio i dispositivi medici, le unità di condizionamento dell’aria e le macchine delle catene di assemblaggio riportano malfunzionamenti periodici a cui bisogna metter mano.

Dopo aver superato lo shock iniziale del Covid-19, i tecnici sul campo sono tornati al lavoro e da allora non hanno mai smesso. Dopo un calo iniziale a marzo, Salesforce Field Service ha registrato un aumento di oltre il 50% nell’utilizzo tra aprile e luglio 2020 e attualmente viene utilizzato il 20% in più rispetto ai livelli pre-Covid.

Assistenza sul campo con l’AI. Le novità di Salesforce Field Service

Le innovazioni di Salesforce Field Service includono:

  • Dynamic Priority consente ai dispatcher di concentrarsi sui progetti prioritari, consentendo una pianificazione intelligente che determina in modo automatico la priorità dei progetti in base agli accordi di servizio o alla criticità del lavoro. Se ad esempio è in programma una manutenzione o la garanzia sta per scadere, quell’attività riceverà automaticamente una priorità maggiore rispetto ad altre.
  • Einstein Recommendation Builder attraverso modelli di machine learning consente di migliorare il servizio, fornendo consigli basati sull’intelligenza artificiale per garantire che i tecnici sul campo abbiano sempre le informazioni e gli strumenti adeguati per il lavoro. L’AI di Einstein analizza gli ordini di lavoro simili gestiti in passato per identificare le migliori risorse e slot temporali a cui assegnare il progetto.

 Assistenza sul campo con l’AI

 Asset 360 rappresenta il nuovo set di funzionalità per la gestione degli asset che ServiceMax sta sviluppando in collaborazione con Salesforce.