Reti 5G: le analisi degli operatori, i vantaggi per le imprese

Soluzioni come private 5G, basate sulle tecnologie emergenti, rappresenteranno il volano della trasformazione digitale per molti settori.

reti 5g

In un mondo che va sempre più veloce, la possibilità di interfacciare reti e sensori attraverso le reti 5G rappresenta un’alternativa capace di accelerare il business.

Tra i vantaggi principali troviamo senza ombra di dubbio la sua capacità di garantire una velocità di connessione anche da mobile ovunque. Grazie alla tecnologia che va a sostituire il 4G LTE, anche nei piccoli uffici, ovvero nelle reti locali e personali, sarà possibile garantire la massima larghezza di banda disponibile. I benefici che ne deriveranno sul lavoro sono facilmente intuibili. Più veloce sarà la navigazione, maggiori i benefici derivanti da una efficiente digital collaboration, più rapido sarà lo svolgimento del lavoro.

Le reti 5G utilizzano le frequenze di dati mobili esistenti; a queste si aggiungono nuove bande di frequenza più elevate. Per le realtà economiche il 5G può dunque rappresentare una valida alternativa alla banda larga fissa, permettendo così anche un risparmio economico considerevole.
In ultimo, ma non per importanza, non va dimenticato l’apporto che il 5G offre alla creazione delle cosiddette smart cities. Pensiamo ad esempio ai sistemi di illuminazione intelligente e di sicurezza con accesso semplice rapido e sicuro. Anche da questo si evince come la nuova tecnologia possa portare ad evidenti vantaggi in termini ambientali, oltre che economici.

5G e il mercato

Una recente analisi dell’Osservatorio Digital Innovation del Polimi ha rilevato che l’interesse da parte delle aziende verso la tecnologia continua a crescere così come gli investimenti. Nel 2021 il 5G è un mercato ancora agli inizi, con una filiera in costruzione. Ma sono stati fatti importanti passi avanti rispetto ai dodici mesi precedenti. In primo luogo, è aumentata la copertura, che oggi è pari a una decina di punti percentuali in 5G Non Standalone. Il 95% della popolazione servita in Dynamic Spectrum Sharing, utilizzando quindi, in gran parte, le frequenze 4G. È stato avviato il mercato consumer, con la crescita delle vendite di terminali 5G ai consumatori finali e delle sottoscrizioni 5G.

Nel mercato Business, sono emersi i primi casi d’uso con imprese e pubbliche amministrazioni. Al momento se ne contano una decina sul territorio italiano, fra progetti commerciali, iniziative sviluppate grazie a finanziamenti europei o co-investimenti con le telco, in diversi ambiti, Un numero contenuto ma con benefici già concreti, come la riduzione dei costi di alcuni processi, l’aumento della produttività e la riduzione delle emissioni.

È cresciuta la conoscenza delle caratteristiche del 5G da parte delle aziende end user, le potenziali utilizzatrici di questa tecnologia. Le imprese dimostrano anche una maggiore consapevolezza delle opportunità offerte dal 5G. Anche le imprese della filiera ICT si stanno muovendo: il 43% ha attivato o intende attivare progetti 5G nei prossimi 12 mesi. Ora è il momento di sfruttare l’esperienza dei primi casi e la maggiore maturità delle imprese per investire e far crescere un mercato ancora immaturo ma con grandi opportunità da cogliere.

L’Osservatorio del Polimi ha censito 98 startup internazionali 5G finanziate fra il 2016 e il 2020 per un totale di 2,2 miliardi di dollari di investimenti raccolti, pari a un finanziamento medio di 26 milioni di dollari. Le principali tecnologie 5G sfruttate sono l’Edge Computing (21% delle startup), seguito dall’URLLC (9%), ma buono l’interesse anche per l’Open RAN. Tra le tecnologie ancillari, la più esplorata è l’Artificial Intelligence (30%) per offrire servizi alle aziende clienti e l’ottimizzazione della gestione della rete, e l’IoT (28%).

Esigenze di business, potenzialità di rete

Senza dubbio soluzioni come private 5G basate sulle tecnologie emergenti rappresenteranno il volano della trasformazione digitale per molti settori.
Per quanto riguarda la vendita al dettaglio, ad esempio, cambierà proprio l’esperienza di acquisto. Nel manufacturing, a cambiare sarà il modo in cui proteggiamo e tracciamo la produzione; ma anche il monitoraggio della sicurezza di siti specifici come porti e aeroporti e, per le aziende operanti nel settore dell’energia e delle utility, il remote monitoring di siti energetici come parchi eolici e solari.

Network as a Service

Il 5G a banda alta può fornire un’alternativa affidabile grazie alla sua copertura più ampia e rappresenta un notevole passo avanti per quanto riguarda il miglioramento del throughput, l’implementazione del servizio e la riduzione della latenza, insieme alla gestione del volume di dati e all’affidabilità complessiva.

Le organizzazioni stanno cercando di concretizzare le aspettative dell’Industria 4.0, trasformando digitalmente le loro operazioni per abbracciare l’innovazione futura. Il 5G è al centro di questo trasformazione. Le sue caratteristiche tecniche, latenza ridotta, elevata potenza, maggiore velocità e sicurezza avanzata, lo rendono fondamentale per una varietà di nuove applicazioni come controlli della qualità della visione, realtà aumentata, veicoli a guida automatica, digital twin e controlli di processo in tempo reale a livello di sistema.

5G privato e 5G pubblico

C’è ancora un po’ di educazione da fare intorno al 5G.
Molte persone hanno sentito parlare di questa tecnologia in ambito consumer, ma questo è “5G pubblico”. Queste reti 5G sono a disposizione di tutti consumatori e sono gestite da un operatore di rete mobile. Diversa è una rete 5G privata, che funziona con proprie infrastrutture e la cui copertura, prestazioni, programma di manutenzione e sicurezza sono del tutto indipendenti dai servizi pubblici. La copertura diffusa e continua richiesta da un ambiente aziendale può essere ottenuta solo con celle dedicate basate su sistemi radio in grado di soddisfare le esigenze specifiche dell’organizzazione.

Una rete 5G privata utilizza la stessa tecnologia del suo omologo “pubblico”, ma offre al cliente una rete esclusiva, con una larghezza di banda dedicata per ciò di cui l’organizzazione ha bisogno, garantendogli un maggiore controllo su dati e rete.

Efficienza reti 5G

Le applicazioni aziendali di questo standard tecnologico possono includere la gestione della qualità e dell’efficienza di una linea di produzione manifatturiera o della logistica critica in un sito operativo specifico come un porto o un aeroporto, ad esempio, in particolare laddove possono essere impiegati dispositivi IoT come sensori o telecamere, intelligenza artificiale (AI) o applicazioni di Machine Learning.

Inoltre, una rete 5G privata offre anche vantaggi in termini di sicurezza. Sebbene i tipi di minacce informatiche rimangano gli stessi, il fatto che la rete venga utilizzata da un’organizzazione esclusivamente in un’area fisicamente controllata e protetta crea un maggiore livello di sicurezza.

Il 5G è un catalizzatore per l’innovazione. Numerose aziende e player di settore si stanno già ora adoperando per affiancare i clienti, per aiutarli a sfruttare al massimo il vero potenziale di questo standard tecnologico e a capire come può essere sfruttato al meglio per il loro business.

(Continua a leggere, nelle prossime pagine riportiamo il parere dei Big del settore)