Per la trasformazione digitale delle aziende HPE lancia Ezmeral

Una soluzione che consente alle aziende di crescere in agilità ed efficienza, sbloccare gli insights.

La trasformazione digitale delle aziende

Hewlett Packard ha presentato il nuovo brand e portfolio software HPE Ezmeral, sviluppato per accelerare la trasformazione digitale in ogni ambito. Del portfolio di HPE Ezmeral  fanno parte orchestrazione e gestione container, AI/ML e data analytics, controllo costi, IT automation, AI-driven operations e sicurezza.

Il portafoglio HPE Ezmeral svolge un ruolo essenziale nella strategia HPE edge-to-cloud piattaforma as-a-service. Oggi, HPE ha anche introdotto nuovi servizi cloud HPE GreenLake, che offrono ovunque un’esperienza di cloud agile, a basso costo e omogenea.
Tra le novità, HPE Ezmeral Container Platform e HPE EzmeralML Ops saranno resi disponibili come servizi cloud attraverso HPE GreenLake. Soluzioni per offrire velocità e semplicità ancora maggiori rispetto allo sviluppo di applicazioni containerizzate e all’agilità garantita dalla tecnologia DevOps per lo sviluppo e il ciclo di vita di applicazioni di ML.

Il software HPE Ezmeral Container Platform offre la flessibilità per distribuire e gestire applicazioni containerizzate https://techfromthenet.it/software/ su vasta scala su qualsiasi infrastruttura. I clienti possono eseguire applicazioni cloud-native o non-cloud-native in container senza sostenere costosi refactoring.
Possono anche gestire cluster Kubernetes multipli con un piano di controllo unificato, sfruttare un filesystem distribuito high-performance per dati persistenti e applicazioni stateful attraverso HPE Ezmeral Data Fabric e il progetto open source KubeDirector. Ora HPE Ezmeral Container Platform sarà anche fornita come servizio cloud tramite HPE GreenLake.

La trasformazione digitale delle aziende, il software HPE Ezmeral

Il software HPE Ezmeral ML Ops sfrutta la containerizzazione per semplificare l’intero machine learning model lifecycle in ambienti on-premise, cloud pubblico, cloud ibrido e edge. La soluzione introduce un processo simile a DevOps per standardizzare i workflow di machine learning e accelerare le implementazioni AI da mesi a giorni.

I clienti traggono vantaggio dall’attuazione più rapida dei progetti di data science AI/ML.
Questo avviene eliminando i data silos, scalando dal progetto pilota alla produzione ed evitando costi e rischi legati allo spostamento dei dati. La piattaforma HPE Ezmeral ML Ops sarà disponibile in modalità “as a service” anche tramite HPE GreenLake.

Kumar Sreekanti, Cto e Head of Software di Hewlett Packard Enterprise. Il portafoglio software HPE Ezmeral accelera la trasformazione digitale data-driven nelle aziende modernizzando le applicazioni, sbloccando gli insight e automatizzando le operazioni.
Il nostro software è unico nel consentire ai clienti di eliminare i costosi modelli di licenze legacy, aiutandoli ad accelerare l’innovazione e ridurre i costi, garantendo al contempo sicurezza di livello aziendale.

Con oltre 8.300 ingegneri software che in HPE si dedicano a innovare continuamente il nostro portfolio edge to cloud e sottoscrivono casi di successo in ogni settore, il software HPE Ezmeral e i servizi cloud HPE GreenLake sconvolgeranno il settore offrendo un’esperienza cloud aperta e flessibile ovunque.

HPE è attivamente impegnata nella Cloud Native Computing Foundation (CNCF) e nella comunità Kubernetes. con diversi progetti open source. Questi progetti sono una componente chiave della strategia HPE Ezmeral per fornire un portafoglio software aperto e flessibile che aiuti i clienti a evitare il lock-in da un singolo fornitore.

La trasformazione digitale delle aziende, i Container

Un componente chiave di HPE Ezmeral Container Platform è un progetto dove HPE ha contribuito interamente con un sw open source denominato “KubeDirector”. KubeDirector offre la possibilità di eseguire applicazioni monolitiche non cloud-native (ovvero applicazioni cluster complesse, stateful, scalabili, che richiedono archiviazione permanente) all’interno della piattaforma di orchestrazione Kubernetes. L’acquisizione da parte di HPE di Scytale nel febbraio 2020 per la sicurezza cloud-native sottolinea l’impegno nei confronti dell’ecosistema open source.

Il 22 giugno, CNCF ha annunciato che i progetti SPIFFE e SPIRE sono stati promossi da iniziative sandbox a progetti incubation-level. Questo è uno sviluppo importante che indica la continua evoluzione e l’adozione sul mercato di tali progetti.

Da quando si sono uniti a CNCF, i progetti SPIFEE e SPIRE sono cresciuti in popolarità e implementati da diverse aziende. SPIRE ha una fiorente comunità di sviluppatori, con un flusso continuo di impegni e contributi condivisi da parte di organizzazioni globali.

Il marchio HPE Ezmeral è un derivato di “esmeralda”, che in spagno significa smeraldo. Si ritiene che gli smeraldi conferiscano potere, capacità nel prevedere il futuro, rafforzino l’intelligenza e le difese immunitarie. La trasformazione dello smeraldo grezzo in una pietra tagliata e preziosa è analoga al percorso di trasformazione digitale che i clienti HPE stanno intraprendendo.