Anche Experian scende in campo per aiutare i consumatori

Mobilità e Machine Learning

Facilitare l’accesso al credito in modo equo e responsabile per i consumatori è stato sempre un obiettivo per Experian. In questo momento lo è ancora di più. La pandemia del coronavirus COVID-19 sta mettendo a dura prova l’economia globale. La situazione anomala che stiamo vivendo sta creando difficoltà temporanee a individui e imprese nel tenere il passo con i pagamenti delle utenze e i rimborsi dei prestiti.

Angelo Padovani, Amministratore Delegato di Experian Italia
Sono tempi difficili. Se l’attenzione di tutti è ora giustamente concentrata su sicurezza e salute, molte persone sono anche fortemente preoccupate per l’impatto economico. Alle persone preoccupate che la pandemia possa avere un impatto sulla regolarità dei propri pagamenti, suggerisco di parlarne tempestivamente con i propri istituti di credito e società finanziarie, in modo da poter ricevere supporto. Molti istituti di credito offrono già condizioni speciali a sostegno delle persone che sono state colpite dagli effetti dell’epidemia. Experian sta operando in collaborazione con enti finanziatori per garantire che qualsiasi accordo modificativo del rapporto di credito sia correttamente recepito e non influisca sulla storia del credito dei consumatori.In questo senso, mettiamo in campo tutte l e nostre risorse per consentire agli interessati di accedere con facilità e gratuitamente ai dati di credito che gestiamo, e rimanere così aggiornati rispetto alla propria posizione creditizia. Inoltre, Experian mette a disposizione il proprio Servizio Consumatori per fornire ogni informazione utile, ed eventualmente recepire dubbi o suggerimenti dagli stessi consumatori, per gestire al meglio la situazione in questo periodo di crisi.

Tutti i governi nazionali stanno emanando linee guida in merito, in modo che i consumatori e le PMI che si trovano ad affrontare queste difficoltà possano stipulare con gli istituti di credito accordi speciali relativi a mutui e altri finanziamenti, tra cui la riduzione dei pagamenti, la sospensione o l’aumento dei limiti di credito.

Nell’ambito delle recenti previsioni normative e di analoghe iniziative di sospensione dei pagamenti degli stessi istituti di credito e finanziari, Experian terrà opportuna traccia delle sospensioni segnalate da banche e finanziarie in questo periodo. Ma queste segnalazioni non avranno un impatto negativo sulla propria posizione creditizia in termini di score.

Come sempre, e tanto più in questo difficile periodo, le informazioni dei Sic potranno risultare molto utili a fini statistici per fornire un quadro complessivo del sistema creditizio, al fine di consentire lo sviluppo di misure efficaci per affrontare le sfide economiche derivanti dalla pandemia COVID-19. Anche per questo, è di vitale importanza che i dati relativi ai pagamenti, e agli eventuali ritardi, continuino a fluire regolarmente anche in questo periodo. Experian è impegnata in questo senso.