Guidare l’innovazione, le aziende puntano su IBM Blockchain

Guidare l’innovazione, le aziende puntano su IBM Blockchain

Proseguono gli accordi tra IBM e aziende europee per proseguire il processo di innovazione con la blockchain, dalla fase concettuale a quella di implementazione.
Le caratteristiche della tecnologia blockchain sono perfette per ampie reti composte da partner eterogenei. Costituita da un libro mastro distribuito, la blockchain consente di definire un registro condiviso e immutabile di tutte le transazioni effettuate all’interno di una rete, permettendo alle parti coinvolte di accedere a set di dati affidabili in tempo reale. Applicando questa tecnologia ai diversi processi aziendali, è possibile introdurre un nuovo metodo di gestione di ordini e di consensi all’interno dei flussi di informazioni, consentendo in tal modo a molteplici partner di collaborare e utilizzare una singola visuale condivisa di una transazione, senza compromettere la qualità dei dettagli, la privacy o la riservatezza.

Andrew Darley, Responsabile di IBM Blockchain Platform in Europa
Dalle grandi aziende fino alle startup, in numerosi settori, le aziende di tutta Europa stanno scegliendo la tecnologia Blockchain di IBM. I clienti sono attratti dalla facilità di implementazione e di utilizzo della IBM Blockchain Platform, in quando consente loro di utilizzare reti ad alta sicurezza in qualunque ambiente, sia esso locale, su piattaforma IBM Cloud o basato su una piattaforma di altri provider di servizi cloud.

Il tratto caratteristico delle aziende che utilizzano la tecnologia blockchain di IBM consiste nella capacità di unire vasti gruppi di partecipanti alla rete che adottano un approccio basato su una piattaforma collaborativa. Questi clienti stanno capitalizzando sull’opportunità di poter conseguire una maggiore affidabilità e trasparenza, grazie all’uso della tecnologia blockchain in differenti settori industriali.

I clienti europei stanno continuando a lavorare con IBM per ampliare le innovazioni offerte dalla tecnologia blockchain nei rispettivi settori di appartenenza:

-Telefónica e IBM stanno collaborando allo sviluppo di un prototipo basato sulla tecnologia IBM Blockchain, per risolvere una delle principali sfide per gli operatori telefonici, ossia il problema della gestione del traffico delle chiamate mobili internazionali.

-La Banca Centrale della Repubblica dell’Azerbaigian e IBM stanno sviluppando un sistema di identificazione digitale basato sulla piattaforma Hyperledger Fabric, che consente a utenti singoli e entità legali di verificare l’affidabilità dei documenti a essi correlati, nei casi in cui tali soggetti o entità legali si rivolgono a banche, enti di erogazione di credito e altre organizzazioni.

-La cooperativa retail finlandese S-Group sta testando la sua soluzione Pike-perch radar, basata sulla tecnologia IBM Blockchain, come parte integrante di una strategia del gruppo finalizzata a migliorare l’esperienza dei clienti.

-PKO Bank Polski ha implementato una soluzione assieme a KIR (Krajowa Izba Rozliczeniowa S.A. – sistema di pagamento automatico polacco), e in collaborazione con IBM e Accenture. La soluzione ha lo scopo di aiutare le banche a garantire la conformità dei processi con la Direttiva europea sui servizi di pagamento (PSD), in materia di comunicazioni con i clienti.

-Il Central Securities Depository of Poland (Krajowy Depozyt Papierow Wartosciowych, KDPW) ha implementato la sua soluzione di eVoting nel settore della produzione, al fine di promuovere una maggiore partecipazione degli azionisti nei processi delle assemblee generali.

-La startup di sviluppo software Comgo.io, in collaborazione con IBM, sta digitalizzando l’intero processo di gestione delle donazioni e delle spese per l’ONG, utilizzando Hyperledger Fabric, un progetto della Linux Foundation. I donatori della ONG possono verificare in tempo reale quanto denaro è stato speso e le attività supportate dall’organizzazione.

Un altro fattore fondamentale risiede nella disponibilità di servizi e risorse per gli sviluppatori che operano sul campo in Europa, supportando i clienti, ossia: IBM Client Centre e i Blockchain Garages a Londra e Böblingen; IBM Client Innovation Centre a Parigi, Nizza e Gronningen; l’Industry Solution Centre a Montpellier; IBM Food Trust, operativo a Francoforte; i centri di ricerca IBM Research a Zurigo e Dublino, specializzati nei settori della crittografia e dell’innovazione nel settore IA e in quello dell’imaging ottico, per rilevare anomalie e supportare la manutenzione preventiva in ambienti industriali.