Sicurezza nazionale USA, la collaborazione Lockheed Martin – Red Hat

sicurezza nazionale

Lockheed Martin e Red Hat collaborano attivamente innovare l’edge con l’uso dell’intelligenza artificiale e migliorare significativamente la sicurezza nazionale USA.

Nel dettaglio, Red Hat Device Edge consentirà a Lockheed Martin di supportare le missioni di sicurezza degli Stati Uniti applicando e standardizzando le tecnologie AI in una serie di ambienti geograficamente limitati.
L’architettura Red Hat offre una distribuzione compatibile ed enterprise-ready di MicroShift, una soluzione leggera di orchestrazione Kubernetes costruita a partire dalle funzionalità edge OpenShift.
Questa novità nel portfolio edge di Red Hat mira a fornire una piattaforma che consenta alle organizzazioni di essere pronte alle future esigenze di business, allineando facilmente la propria architettura all’evoluzione delle strategie legate ai carichi di lavoro.

Con Red Hat Device Edge, le aziende possono dotare le piattaforme militari statunitensi, come il sistema aereo senza pilota (UAS) Stalker, di un software avanzato precedentemente troppo pesante e complesso per questi sistemi. Questo software avanzato permette alle piccole piattaforme di gestire grandi carichi di lavoro di intelligenza artificiale, aumentando le loro capacità sul campo e favorendo un processo decisionale più rapido e basato sui dati.

Sicurezza nazionale USA

Justin Taylor, vicepresidente, Artificial Intelligence, Lockheed Martin
Con Red Hat Device Edge, Lockheed Martin sta guidando l’introduzione di tecnologie all’avanguardia nel settore militare per fornire soluzioni avanzate ai propri clienti. Liberando l’innovazione derivata dall’intelligenza artificiale, gli enti responsabili per la sicurezza nazionale possono posizionarsi un passo avanti rispetto ai propri avversari, per aumentare la sicurezza e la protezione delle nazioni.

Francis Chow, vicepresidente e general manager, In-Vehicle Operating System and Edge, Red Hat
Lockheed Martin è da sempre all’avanguardia nell’innovazione e sta contribuendo a definire una nuova era tecnologica nel settore della difesa. Con la nostra più recente soluzione, Red Hat Device Edge, lavoreremo insieme per far evolvere l’utilizzo di strumenti avanzati di comunicazione e intelligenza artificiale anche in situazioni ambientali più ardue, che si tratti di catene montuose o di luoghi al di fuori dell’atmosfera terrestre.

In una recente dimostrazione, Lockheed Martin ha utilizzato Red Hat Device Edge su un UAS Stalker per dimostrare come il rilevamento potenziato dall’intelligenza artificiale possa far progredire le Joint All-Domain Operations (JADO). Lo Stalker ha utilizzato i sensori di bordo e l’intelligenza artificiale per adattarsi in tempo reale alle minacce presenti in un determinato contesto. Queste capacità potenziate hanno permesso allo Stalker di classificare con maggiore precisione i bersagli militari, fornendo dati ISR più utili e migliorando la consapevolezza situazionale dei militari statunitensi sull’ambiente e sulla fonte di minaccia.

Lockheed Martin, Red Hat e altre imprese del settore stanno collaborando al potenziamento delle capacità 5G.MIL con la funzionalità RAN Intelligent Controller (RIC) utilizzando Red Hat OpenShift, principale piattaforma Kubernetes del mercato, per fornire comunicazioni resilienti al Dipartimento della Difesa.