Kyndryl guida l’espansione al multicloud di Prysmian Group

Questo lavoro fa parte della più ampia strategia di modernizzazione di Prysmian ed è fondamentale per una crescita sostenibile.

multicloud

Prysmian Group e Kyndryl estendono di tre anni il contratto che sosterrà Prysmian nel processo di trasformazione digitale e nella migrazione su IBM multicloud.

Abbracciando un modello di cloud ibrido, Prysmian può infatti ottimizzare i carichi di lavoro ancora presenti nei suoi data center tradizionali rendendo più facile e più efficiente condurre il business e servire i propri clienti.

Questo lavoro fa parte della più ampia strategia di modernizzazione di Prysmian ed è fondamentale per guidare una crescita sostenibile attraverso la fornitura di soluzioni superiori in un mercato sempre più digitale e competitivo.

Stefano Brandinali, Prysmian Group Chief Digital Officer e Chief Information Officer
L’ascolto attivo delle esigenze dei clienti, un’infrastruttura efficiente e ben governata e la facile integrazione in un ambiente ibrido sono i principali driver della nostra scelta di adottare il Private Cloud fornito da Kyndryl.

Espansione al multicloud

Ernesto De Ruggiero, Customer Unit Leader North di Kyndryl Italia.
Kyndryl consente a Prysmian di beneficiare della maggiore flessibilità necessaria per servire i più grandi attori dei settori telco e utilities con un’infrastruttura IT più adattabile e scalabile.
Siamo entusiasti di proseguire questa proficua collaborazione mentre Prysmian progredisce nel suo viaggio di trasformazione digitale sfruttando i vantaggi di una strategia ibrida e multi-cloud sicura, scalabile e resiliente.”

L’annuncio arriva dopo una prima fase di collaborazione con cui, nel 2021, Kyndryl aveva migrato con successo l’ambiente di produzione SAP di Prysmian dai data center di Pero e Cascia a quelli di IBM Cloud situati a Milano (Cornaredo) e Francoforte.