Cisco cloud, collaborazione e trasformazione delle imprese

Per Cisco, il cloud è un elemento cruciale per lo sviluppo degli scenari di business moderni e per potenziare la crescita post-pandemia di imprese di ogni dimensione e fatturato.

Tecnologia, collaborazione e integrazione: questa è la ricetta proposta da Cisco che, nel tempo, ha introdotto numerose innovazioni in questi settori. L’azienda si impegna a innovare costantemente, dal cloud ibrido as-a-service a soluzioni di osservabilità e automazione full-stack, fino all’attivazione del workplace in the cloud.

L’azienda ha recentemente introdotto novità di spessore. A raccontare le peculiarità di piattaforme e architetture sono intervenuti Enrico Mercadante, Director, Architectures and Innovation, Southern Europe di Cisco, Diego Zucca, Data Center Sales & Cloud di Cisco Italia ed Enrico Miolo, Collaboration Leader di Cisco Italia.

Cisco cloud

Come potenziare le imprese attraverso il cloud? Cisco spinge sulle direttrici: infrastruttura, soluzioni, sicurezza e applicazioni; il tutto per garantire un’esperienza digitale evoluta. Se il cloud è al centro della strategia aziendale diventa possibile operare scelte di business in modo rapido ed efficace, basandosi sugli insights e sulle applicazioni distribuite.

Il cloud ibrido è, al momento, l’architettura preferita in molteplici campi operativi. Tra le novità Hybrid Cloud Operations rientra la Cisco UCS X-Series, apparati per datacenter ampiamente distribuiti a livello mondiale.

Gestire i carichi di lavoro

Si tratta di una soluzione altamente integrata con Cisco Intersight e progettata per operazioni ibride dal cloud e attraverso i cloud. A livello costruttivo, aggrega sistemi rack e blade e con la tecnologia UCS X-Fabric ed è costruito per supportare i workload di oggi e domani.

Cisco cloud

Per gestire i carichi di lavoro più impegnativi, Cisco ha sviluppato Intersight Workload Engine. È basato su Kubernetes e Kernel-based virtual machine (KVM) e sfrutta la virtualizzazione container-native per alimentare HyperFlex con gestione SaaS.
A questa piattaforma si affianca Intersight Cloud Orchestrator, che fornisce un framework di automazione low-code per i flussi di lavoro complessi, e Cisco Service Mesh Manager, per assicurare una profonda observability e una gestione semplificata con sicurezza policy-based.

Integrazione datacenter

Cisco abilita inoltre l’integrazione di ThousandEyes Internet and Cloud Intelligence con Catalyst 8000 Edge Series for SD-WAN e gli switch Nexus 9000 per data center. L’azienda fornisce così informazioni preziose sullo stato della rete e sulle prestazioni delle applicazioni, monitorando il perimetro, le filiali, i data center e ogni punto della rete WAN tra l’utente e le applicazioni.
In più, con Nexus Dashboard Orchestrator i clienti hanno a disposizione un pannello di controllo per la configurazione e la gestione di policy comuni attraverso più siti ACI on-prem, AWS, Microsoft Azure e Google Cloud dal prossimo autunno.

UCS-X

La customer experience dei servizi cloud passa da CX Business Critical Services for Cloud. È fornita consulenza ed expertise per progettare, implementare, proteggere e ottimizzare le trasformazioni digitali. I CX Intersight Workload Optimizer Services migliorano il consumo di risorse delle applicazioni nel cloud.

Per una esperienza applicativa ottimizzata sono disponibili CX Advanced Services for ThousandEyes and SD-WAN. Forniscono un design avanzato e l’integrazione per ridurre la complessità e velocizzare la trasformazione.

Cisco Webex Suite

Cisco continua a perfezionare e potenziare la Webex Suite, favorendo modalità di lavoro e incontro, ibride e smart.
Il pacchetto combina riunioni, chiamate, messaggistica, sondaggi ed eventi in un’unica offerta fino al 40% più economica rispetto a singole soluzioni dedicate. Il rinnovato look & feel e il nuovo logo di Webex sono stati pensati per riflettere l’incredibile valore che porta al mercato, ai clienti e alla vita delle persone.
Il sistema permette di organizzare e gestire eventi ibridi. Le innumerevoli funzionalità saranno disponibili al completamento dell’acquisizione di Socio.

Grazie alla funzionalità My Voice Only integrata in Webex, è possibile eliminare i rumori di fondo e ottimizzare il parlato negli spazi di lavoro condivisi e in remoto, concentrarsi in questo modo esclusivamente su ciò che sta dicendo la persona che parla. My Voice Only sarà disponibile in tutto il mondo ad agosto 2021.

Webex

Collaborazione e sicurezza

La funzionalità People Focus, presentata all’inizio dell’anno, sarà disponibile in Webex nel corso del 2021. People Focus utilizza il machine learning e l’intelligenza artificiale per inquadrare individualmente i partecipanti alla riunione in modo che anche chi è collegato in remoto si senta più coinvolto.

La funzionalità di “Data Loss prevention” in tempo reale. Grazie ad essa i contenuti sensibili non potranno essere inviati nelle chat di Webex e non sarà necessario cancellarli automaticamente dopo che sono stati pubblicati.
Grazie ad essa, agli utenti viene proibito di pubblicare contenuti sensibili, piuttosto che cancellarli dopo che sono stati pubblicati. Inoltre, i clienti europei di Webex saranno in grado di ospitare ed elaborare i loro contenuti all’interno dell’UE. Gli utenti Webex beneficeranno anche di opzioni di cifratura end-to-end e di verifica delle identità. In altre parole, i clienti non dovranno scegliere tra usabilità e sicurezza, poiché avranno entrambi.

Cisco, TIM e Noovle

La presentazione è stata anche l’occasione per parlare della partnership tra Cisco, TIM e Noovle.
In vista, lo sviluppo delle attività cloud per imprese e Pubblica Amministrazione. In base all’intesa i partner avvieranno un percorso condiviso per realizzare infrastrutture cloud all’avanguardia e supportare la migrazione delle aziende verso modelli di lavoro ibridi, caratterizzati dalle nuoveesigenze tecnologiche.

La collaborazione consentirà di offrire soluzioni innovative, integrate e in modalità end-to-end a grandi aziende, PMI e Pubblica Amministrazione. Le parti faranno leva sulle rispettive infrastrutture e competenze, avvalendosi tra l’altro del Cisco Co-Innovation Center di Milano dedicato alla Cyber Security e alla Data Privacy e della rete di vendita del Gruppo TIM, distribuita su tutto il territorio nazionale. Al tempo stesso, Noovle metterà a disposizione i propri servizi e soluzioni.