Mobile brand advertising, continua il successo di Ogury

Dalla nascita nel 2014, Ogury ha raggiunto importanti traguardi, superando i 100 milioni di dollari nel 2019.

Mobile brand advertising

Nonostante le congiunture globali e la pandemia, Ogury, attiva nel mobile brand advertising, chiude il 2020 con una crescita a doppia cifra rispetto al 2019.

L’azienda si assesta su un fatturato annuo di 130 milioni di dollari, registrando un risultato di rilievo, che ne rafforza la posizione sul mercato. Si tratta del risultato di sforzi continui, frutto della lunga e fidata collaborazione con le più importanti marche a livello globale.
La crescita robusta è inoltre merito del vasto e variegato portfolio di soluzioni offerte.

In aprile 2020 Ogury ha lanciato Video Chooser, un formato che consente all’utente di scegliere con quale brand interagire su mobile. Gli inserzionisti pagano solo se il loro annuncio viene scelto dall’utente fra altri due o tre contenuti pubblicitari.

Mobile brand advertising

Luca Panella, Managing Director per l’Italia

Video Chooser ha dimostrato un aumento di memorability del 300% rispetto ai formati video standard. A ottobre 2020 la company ha ampliato la propria offerta con Thumbnail Ad. Si tratta di un formato non intrusivo che, apparendo in un punto preciso all’interno dell’applicazione, permette all’utente di controllare la propria esperienza pubblicitaria.
Le elevate viewability (>95%) e Video Completion Rate (>80%), rendono Thumbnail Ad il formato video non-fullscreen per i dispositivi mobile più potente sul mercato.

Mobile brand advertising

Dalla nascita nel 2014, Ogury ha raggiunto importanti traguardi, superando i 100 milioni di dollari nel 2019. Oggi Ogury lavora con oltre 1500 top brand in tutto il mondo. L’azienda conta più di 400 dipendenti che operano in 18 uffici tra Stati Uniti, Latino America, Europa e area dell’Asia Pacifica.

Mobile brand advertising

Fabio Zoboli, Head of Publishing Development per Italia e Spagna

In questo 2021 Ogury annuncia novità all’interno del proprio top management.
Francesca Lerario guiderà il mercato italiano e spagnolo con ruolo di di Managing Director Southern Europe.
Luca Panella, precedentemente Sales Director, è il nuovo Managing Director per l’Italia. Fabio Zoboli è Head of Publishing Development per Italia e Spagna. Prima di approdare in Ogury, Fabio ha ricoperto ruoli specifici lato supply in Smartclip, SpotX e Teads.
La nuova struttura si allarga ai confini internazionali con Raphael Rodier che da Chief Revenue Officer per EMEA e APAC ora assume il ruolo a livello globale.

Thomas Pasquet, CEO dell’azienda
Non sentiremo la mancanza del 2020, ma in termini di business è stato per noi un anno importante. Grazie all’ulteriore solidità data dal round di finanziamento da 50 milioni di dollari, la pandemia non ha fermato il percorso di innovazione tecnologica di Ogury.
Visto il periodo storico, i consumatori passano sempre più tempo sui propri dispositivi mobile, molto di più rispetto al passato. Per questo motivo, la creazione di formati pubblicitari attrattivi e coinvolgenti all’interno di un ambiente sicuro e privo di frodi rimarranno la nostra priorità.

Francesca Lerario, Managing Director Southern Europe
In questi anni ho visto Ogury nascere, crescere e diventare ciò che è oggi. Per questo sono orgogliosa di essere stata scelta per questo nuovo ruolo internazionale alla guida di Italia e Spagna.
Nel quarto trimestre 2020 Ogury ha battuto ogni record: novembre e dicembre in particolare sono stati i mesi migliori fin dalla nascita dell’azienda. Abbiamo raggiunto importanti risultati in EMEA, ma anche nel ben più difficile mercato statunitense che ha rappresentato più della metà del fatturato, con una crescita del 25% su base annua nel 2020. Non potrei essere più entusiasta di questi risultati, arrivati alla fine di un anno complicato, frutto di una grande squadra italiana e da solide partnership con editori e brand.