Dematerializzazione veloce, Canon imageFORMULA DR-S150

Canon DR-S150 è silenzioso e offre performance elevate, un prezzo competitivo e una qualità complessiva decisamente alta.

Dematerializzazione veloce

Il nuovo scanner A4 Canon imageFORMULA DR-S150 è pensato per accelerare i processi di dematerializzazione e si caratterizza per l’elevata velocità e affidabilità.
Come avviene sempre più frequentemente, gli uffici e gli ambienti amministrativi stanno affrontando un rapido processo di digitalizzazione. Non solo gestionali e meccanismi di fatturazione sono ormai interamente digitali; oggi anche le procedure di gestione documentali richiedono strumenti connessi.
In questo scenario, MFP e scanner costituiscono un potente abilitatore per snellire il lavoro quotidiano di professionisti e interi team tra loro interconnessi.

Gli scanner documentali stanno registrando un notevole successo da oltre un decennio. Si tratta di strumenti compatti, facili da integrare nel flusso produttivo dell’ufficio e sempre più aperti verso piattaforme gestionali, locali o remote, e verso il cloud.

Dematerializzazione veloce

Con il nuovo imageFORMULA DR-S150, Canon propone un dispositivo compatto e dal prezzo accessibile, indicato per le PMI, ma anche per carichi di lavoro elevati, tipici degli ambienti operativi più estesi.
Per soddisfare la maggior parte dei possibili scenari operativi, questa scanner in formato A4 è stato assemblato in uno chassis di appena 291 x 247 x 242 mm. Nonostante le dimensioni contenute, il motore di acquisizione consente di lavorare a velocità elevate, sino a 45 ppm, sia BN, sia a colori.
Il sensore CMOS CIS sfrutta un sistema di illuminazione LED RGB e vanta una risoluzione hardware di 600×600 DPI. È così possibile catturare immagini di elevata qualità senza dover rinunciare alle prestazioni.

La macchina si differenzia per la capacità di gestione della carta, con formati supportati dall’A4 sino alle tessere e ai biglietti da visita. imageFORMULA DR-S150 può gestire lotti misti, con fogli di spessore e dimensioni differenti. Si va da un minimo di 50×85 mm sino ai formati speciali, con lunghezza massima di 3.000 mm.

Dematerializzazione veloce, gestione carta e interfacce

Lo scanner può lavorare agevolmente anche su brochure e presentazioni con carta spessa e patinata, fino a 209 g/mq. Considerando il possibile utilizzo anche in ambienti quali uffici pubblici, banche o ospedali, il DR-S150 è stato studiato per catturare tessere e carte plastificate, come documenti di identità o tesserini sanitari. Il sistema gestisce cartoncini in rilievo e supporti in plastica fino a spessori di 1,4 mm.

L'accesso al vano per pulizia e manutenzione è molto facile.
L’accesso al vano per pulizia e manutenzione è molto facile.

Lo scanner asseconda inoltre una tipica esigenza degli ambienti di accoglienza e front-end, come per esempio gli alberghi e le reception. Adottando il foglio di supporto, DR-S150 può gestire pagine A3 piegate ed elementi fino a 4 mm, come per esempio i passaporti.

Il percorso carta è lineare e facilita il passaggio dei supporti spessi.
Il percorso carta è lineare e facilita il passaggio dei supporti spessi.

imageFORMULA DR-S150 non teme carichi di lavoro impegnativo ed è indicato per un ciclo operativo giornaliero fino a 4.000 scansioni.
Per la massima capacità di interazione in ambienti misti, il dispositivo è stato dotato di interfaccia USB 3.2 (retrocompatibile con USB 2.0), ma anche di supporto Wi-Fi IEEE802.11 n ed Ethernet a 1 Gbps. A questo si affianca la disponibilità di driver ISIS e TWAIN, nonché di software dedicato CaptureOnTouch per ambienti Windows e Windows Server (al momento non è previsto il supporto MacOS; Canon fa sapere che i driver arriveranno comunque entro l’anno).

Canon scanner e i passaporti
Il foglio di supporto e la leva di bypass permettono di gestire documenti spessi e multipagina.

Dematerializzazione veloce, setup e funzionalità

La messa in funzione dell’imageFORMULA DR-S150 non richiede alcuno sforzo particolare, soprattutto per un funzionamento diretto tramite USB. Il DVD a corredo permette di installare tool e driver in un solo passaggio e in pochi minuti.

Il setup è facile e alla portata di tutti.

L’interfaccia frontale è stata concentrata sul display touch da 4,4”; lo scanner non presenta infatti altri pulsanti, ad eccezione di quello di accensione e della leva per la selezione dei documenti inseriti. Quest’ultima consente di specificare l’inserimento di fogli singoli o del foglio di supporto / documenti ripiegati.

Lo schermo è luminoso, il menu è in lingua italiana. Le voci principali consentono il setup del dispositivo e l’invio di documenti direttamente al PC connesso in USB o a risorse di rete, se si lavora via LAN / WLAN. È possibile creare procedure semplificate in base al tipo di documento, in modo da richiamare la specifica modalità di scansione in funzione del tipo di carta e del materiale da scansionare.

Nel complesso, l’uso tramite pannello è intuitivo. La finitura touch non risulta particolarmente sensibile, lontana da quello che può essere l’esperienza d’uso di uno dispositivo che tutti conosciamo, come lo smartphone. In alcuni casi occorre insistere leggermente perché il comando sia recepito.
La GUI, inoltre, non supporta lo scorrimento a singolo o doppio dito, un particolare che obbliga a usare le soft keys dedicate o la minuscola barra di scorrimento laterale, non sempre facile da indirizzare correttamente con le dita.

Un primo aspetto apprezzabile è dato dalla possibilità di passare da una modalità di lavoro all’altra con grande rapidità. Potremo dunque mantenere una connessione USB, LAN e wireless e scegliere la modalità di lavoro preferita di volta in volta, selezionandola tramite l’icona in evidenza nell’angolo in alto a destra dello schermo. È un aspetto che velocizza le pratiche di lavoro giornaliere e non molto diffuso sugli scanner di questo tipo. Solitamente, la selezione di una interfaccia esclude l’altra e obbliga alla disconnessione fisica dai restanti mezzi (cavo o infrastruttura di rete).

La scansione su rete, via FTP, SMB o via cloud, è possibile direttamente dal display, sempre adottando procedure preimpostate, oppure avviando una acquisizione manuale ad hoc.

Indipendentemente dalla destinazione, imageFORMULA DR-S150 lavora sempre nel medesimo modo, un particolare che riduce i tempi di formazione del personale e aumenta la produttività sul campo.

CaptureOnTouch Pro
CaptureOnTouch Pro permette una’ampia personalizzazione in pochi minuti.

Lato PC, l’interfaccia unica “si chiama” CaptureOnTouch Pro e si distingue per una GUI a icone e fortemente orientata all’uso di oggetti grafici.
Il setup delle modalità di scansione è dunque facilitato da menu chiari e visivamente lineare, non troppo congestionati di voci e sottomenu (come spesso accade).

Dematerializzazione veloce
Dematerializzazione veloce, il software è in lingua italiana e facile da configurare.

L’utente può dunque configurare scorciatoie per le attività di scansione più frequenti, salvare e inviare documenti in varie destinazioni o attivare specifici batch.
CaptureOnTouch permette di lavorare su cartelle di rete e FTP e semplifica lo scambio dati col cloud e repository remoti grazie a specifici connettori.

CaptureOnTouch Pro permette una'ampia personalizzazione in pochi minuti.
L’utente può dunque inviare documenti direttamente su Dropbox, OneDrive, Google Drive, SharePoint o SugarSync.

Grazie alle funzioni avanzate del software e al raffinato meccanismo di riconoscimento dei documenti, questa soluzione consente di separare automaticamente i lotti di pagine inserite, utilizzando una funzione OCR a zone, oppure il riconoscimento di codice 2D o codici a barre.
Si tratta di un aspetto fondamentale laddove sia necessario direzionare specifici documenti verso sistemi di elaborazione successiva, come gestionali e sistemi di fatturazione o invio automatizzati.

Dematerializzazione veloce, uso e performance

Alla prova dei fatti, Canon imageFORMULA DR-S150 si è dimostrato particolarmente versatile e capace di catturare rapidamente ogni tipo di documento.

La qualità dei materiali acquisiti è sempre alta, i documenti risultano sempre correttamente disposti e molto rifiniti. Lo scanner si avvantaggia infatti di numerose tecnologie, opportunamente orchestrate tra hardware e software. Il sistema può correggere automaticamente il senso della pagina, saltare le pagine vuote e orientare al meglio i fogli leggermente storti.

Dematerializzazione veloce

Non solo, è possibile beneficiare del rilevamento automatico del colore, per documenti sempre ottimizzati in funzione del contenuto. Lo scanner può operare una correzione cromatica e il miglioramento del colore su base RGB, nonché il ritaglio di eventuali ombre dovute allo scostamento della pagina durante il passaggio nel percorso carta.

Con Active Threshold è inoltre assicurata la scansione di qualità di documenti con leggibilità differenziata all’interno dello stesso batch (si pensi a fogli di carta leggera, carta copiativa, o anche ricevute o scontrini con scritte poco leggibili e sfondi a motivo).

Durante le settimane di prova non abbiamo riscontrato un solo inceppamento, nonostante l’adozione di carta mista e, in alcuni casi, precedentemente pinzata o piegata.
DR-S150 deve questa resilienza alla presenza di rulli di alimentazione e separazione di nuova generazione, progettati per facilitare la scansione continua di documenti misti. Grazie al rilevamento ultrasonico della doppia alimentazione è possibile assicurare il passaggio di un solo foglio per volta, anche quando la carta è usurata.

Dematerializzazione veloce

Dematerializzazione veloce: cronometro alla mano, lo scanner ha mostrato prestazioni di alto livello nella quasi totalità degli scenari in cui lo abbiamo provato.
Per verificare la massima velocità abbiamo privilegiato test via USB 3.2. In questo caso, lo scanner mostra performance identiche lavorando in modalità simplex o duplex. Le massime prestazioni si raggiungono a 200 DPI e 300 DPI in modalità grayscale; si tratta anche dello scenario d’uso tipico per questo tipo di dispositivi. In questo caso registriamo velocità di circa 44,7 ppm. Abilitando il colore si ottengono le medesime velocità a 200 DPI, mentre si scende a 30,6 ppm a 300 DPI.

Nel caso di scansioni ad alta risoluzione (600 DPI), il calo di performance è evidente, anche se lo scanner si difende bene, in uno scenario certamente meno realistico rispetto al tipo di dispositivo. In modalità scala di grigio il dispositivo raggiunge le 16,4 ppm a 600 DPI, un risultato di tutto rispetto; solo 7,5 ppm abilitando la scansione a colori a 24 bit.

Scanner Canon, i consumi

Il consumo istantaneo è espresso in Watt

Lo scanner, che richiede più di 10 secondi per l’avvio iniziale, può tranquillamente essere lasciato in stand-by per l’intera giornata. Il consumo a riposo è infatti di appena 0,15 W, valore che sale a 2,32 in modalità “pronto”, fino a un massimo registrato di 13,18 W in fase di scansione USB.
DR-S150 è silenzioso, anche quando lavora in modo continuativo; proprio per questo può tranquillamente essere installato in prossimità degli operatori, senza il pericolo di ridurre il comfort acustico della postazione.

Canon imageFORMULA DR-S150 ci ha convinto, complici performance elevate, prezzo competitivo e una qualità complessiva del pacchetto decisamente elevata.

Punteggio

82
su 100

PRO

Veloce e silenzioso; molteplici interfacce; scansione documenti misti e spessi; elevata integrazione con gli ambienti IT; software completo e facile da usare.

CONTRO

Schermo touch poco sensibile; alcuni dettagli dell’interfaccia possono essere migliorati; manca supporto per MacOS.

 

Caratteristiche generali
ProduttoreCanon
ModelloimageFORMULA DR-S150
Sito webwww.canon.it
Prezzo (IVA inclusa)Suggested Retail Price – Euro 908,90 (sui canali di distribuzione il prezzo è determinato da politiche di vendita e promozioni)
Accessori (IVA inclusa)Exchange Roller Kit for DR-C230/C240/S150/M160II (euro 73,20)
Passport Carrier Sheet for DR-C230/C240/S150/SF400/M260 (euro 34,16)
A4 Carrier Sheet for DR-C230/C240/S150/SF400 (euro 42,70)
Carrying Case for DR-C2x0/Mx60 (SCA-110) (euro 46,36)
Flatbed Scanner Unit 102 (euro 603,90)
Easy Service Plan 3 year exchange service – personal workgroup scanners (euro 85,40)
Dimensioni e Peso291 x 247 x 242 mm (vassoi chiusi) / 291 x 600 x 378 mm (vassoi aperti) / 3,3 Kg
Caratteristiche tecniche
TecnologiaCMOS CIS a 1 linea
Fonte illuminazioneLED RGB
Risoluzione ottica600×600 DPI
Formati supportatiA3 (con foglio di supporto) / A4 / Larghezza: 50,8 – 216 mm / Lunghezza: 54 – 356 mm
Grammatura carta20 – 209 g/mq / fino a 4 mm di spessore (con foglio di supporto)
Velocità (mod. normale)45 ppm
InterfacceUSB 3.2 / Wireless N / Wired LAN GBit
ADF60 fogli (80 g/mq)
Bundle softwareDriver ISIS/TWAIN (Windows 7 SP1/8.1/10. Windows Server 2008 R2 SP1/ Server 2012 R2/Server 2016, Server 2019) / CaptureOnTouch Pro / CaptureOnTouch JobTool / Wireless Connection Setup Tool
Ciclo di lavoroCiclo operativo giornaliero suggerito: circa 4.000 scansioni