Storage NAS e networking QNAP per una rete 5 GbE

Storage NAS e networking QNAP per una rete 5 GbE

Realizzare una rete LAN ad alte prestazioni con un budget contenuto è possibile? Rispondiamo a questa domanda mettendo alla prova un inedito setup NAS QNAP 5 GbE.

Nel corso degli anni, le performance dei network aziendali hanno subito un costante miglioramento, a fronte, però, di un altrettanto continuo incremento del volume di dati da trattare. Capita così, che la rete a 1 GBps, ormai considerato lo standard minimo per allestire una rete anche nei piccoli uffici e presso le PMI, possa non bastare.
Anche in un ambiente con meno di 20 dipendenti è possibile riscontrare colli di bottiglia afferenti i meccanismi di trasmissione dei dati ed elevati picchi di trasferimento. Per fare alcuni esempi, l’accesso continuativo a server o storage di rete da parte di apparati interni o da endpoint può facilmente creare congestione. Nel caso migliore, se il transfer rate rimane ancora accettabile, dall’altro si rischia concretamente di rallentare tutte le operazioni a causa di una latenza media nella gestione dei pacchetti che può aumentare esponenzialmente.



Trasformare il compatto TS-251D in un NAS a 5 Gbps è un’operazione facile e veloce, vediamo le fasi nel nostro video.

Se, in più, l’attività d’impresa comprende lo spostamento e la continua modifica di grosse moli dati, il rallentamento complessivo sarà ancora più percepibile da parte degli utenti. Non solo, rischierà di mandare in crash procedure automatiche preimpostate su timeout di attesa specifici, oppure potrebbe impedire la registrazione continuativa dello stream video proveniente dalle telecamere di videosorveglianza verso il NAS/DVR.

Storage NAS e networking QNAP per una rete 5 GbE

In casi di questo tipo si opta solitamente per un aggiornamento della rete, un processo che va a interessare i singoli endpoint, i server, gli switch, i NAS e l’apparato cablato. Se il passaggio a una infrastruttura in fibra può dirsi certamente costoso e fuori portata per le imprese più piccole, la scelta di un aggiornamento su cavi schermati U/UTP a coppie intrecciate può invece essere considerata una valida alternativa.

Secondo questa logica, che permette di contenere i costi e beneficiare di performance nettamente superiori, i produttori di hardware (schede LAN, server, NAS…) hanno recentemente espanso i propri listini per accogliere soluzioni multi-Gigabit.

Parliamo di componenti che assicurano una elevata interoperabilità e possono lavorare da 1 Gbps, siano a 5/10 Gbps, contemplando operatività anche a 2,5 Gbps, il tutto in funzione dell’infrastruttura abilitata (cavi, switch e adattatori).
Per rispondere alla domanda posta poc’anzi, abbiamo ricevuto in prova il veloce NAS QNAP TVS-672N, il versatile TS-251D e la scheda LAN 5 GbE QNAP QXG-5G1T-111C.

Storage NAS e networking QNAP per una rete 5 GbE

Obiettivo del test incrociato è quello di valutare gli effettivi benefici di una rete a 5 Gbps, con l’aspettativa di tracciare possibili configurazioni utili per rimodernare l’ufficio moderno, anche solo nella parte “core”, dove risiedono apparati operativi mission-critical per l’operatività d’impresa.