SAP NOW, il cloud è sinonimo di performance e sostenibilità

Al recente SAP Now, l'azienda ha esposto la propria strategia, evidenziando come attraverso il cloud intende fornire nuovi modelli di business sostenibili.

sap cloud

SAP sta vivendo un momento importante “perché sta accompagnando le organizzazioni verso una trasformazione strategica, verso il cloud e la sostenibilità”. Lo ha affermato Carla Masperi, all’evento SAP NOW, il primo a cui ha partecipato nel ruolo di amministratore delegato di SAP Italia.

La strategia cloud ci contraddistingue a livello italiano – ha aggiunto Masperi –. Ci viene infatti chiesto dalle aziende di poter essere più agili, più flessibili e servire meglio il cliente”. E la risposta non può che essere di ricorrere al cloud. Questo fa sì che, con un aumento del 50%, oggi sia il cloud a guidare la crescita della società tedesca.

Abbiamo un riscontro da aziende di ogni settore e ogni dimensione – ha proseguito Masperi – e la totalità dei nostri nuovi clienti ha adottato la piattaforma Rise With Sap, il motore che porta accelerazione e innovazione ai processi. Nella platform convivono infatti AI, process automation e analisi predittiva, che ovviamente danno un’accelerazione al cloud”.

Performance, persone e pianeta

Performance, persone e pianeta sono le tre priorità per SAP, un’azienda intenta a dare al cliente nuovi modelli di business, ma in modo sostenibile. “Tre pilastri sui quali si sviluppa oggi la nostra strategia ha spiegato Masperi – e dove l’ultima ‘P’ è la più importante. La sostenibilità, infatti, ci sta insegnando che occorre essere capaci di fare ecosistema con la propria filiera per poter rispondere alle sfide più urgenti del pianeta”.

SAP

D’altra parte, secondo i dati forniti da SAP, il 77% delle transazioni mondiali gira sui loro sistemi. Un numero che vale anche per il mercato italiano. Questo vuol dire che abbiamo una grande responsabilità nei confronti del pianeta – ha sostenuto Masperi – e questa ‘P’ traslata nel nostro contesto ci fa dire che noi possiamo avere un impatto molto importante. Quindi, dobbiamo rilasciare soluzioni che vadano in un’ottica di sostenibilità, senza però ovviamente trascurare le performance che le aziende si aspettano”.

Una correlazione positiva tra sostenibilità e redditività

La visione di SAP ha trovato conferma in un’indagine condotta dall’azienda e che ha coinvolto oltre 6.600 manager in 40 paesi e 29 settori. Da tale indagine, infatti, emerge che il 75% degli intervistati trova una correlazione positiva tra sostenibilità e redditività a lungo termine. Il 71%, inoltre, vede una relazione positiva forte o moderata tra sostenibilità e competitività a lungo termine, in crescita del 28% rispetto allo scorso anno. Infine, un numero elevato di imprese, pari all’86,7% del campione, afferma di utilizzare i dati per alimentare il processo decisionale strategico e operativo.

L’analisi ha anche mostrato che il numero delle organizzazioni che sta pianificando di investire in progetti sostenibili è aumentato di cinque volte rispetto al 2021, mentre il numero di imprese che pianifica di ridurre i propri investimenti è diminuito del 55%.

La maggior parte dei manager intervistati ritiene che i propri stakeholder finanziari siano ampiamente favorevoli nei confronti degli obiettivi di sostenibilità che stanno promuovendo, anche a costo di una redditività differita o ridotta. Gli azionisti, generalmente, sono più inclini a supportare le aziende che investono in sostenibilità.

migrazione cloud digitalizzazione delle imprese

Trasformare i processi per rimanere competitivi

Le nuove soluzioni, e l’arricchimento di quelle già esistenti, vanno nella direzione del trinomio performance, persone e pianeta. E si arricchiscono di funzionalità legate alla sostenibilità e a quella che noi chiamiamo impresa intelligente, che significa portare tutta la competenza applicativa che abbiamo sviluppato in 50 anni di storia in 25 settori verticali e per aziende di ogni dimensione. In futuro, continueremo a supportare le aziende che vogliono sfruttare le nuove tecnologie di intelligenza artificiale, process automation e analisi predittiva. I tre pilastri su cui si fonda la nostra offerta applicativa”.

“Crediamo di avere due tratti distintivi che ci differenziano dai nostri concorrenti: una completa offerta end-to-end grazie alla profonda conoscenza del business, sviluppata proprio in virtù della nostra cinquantennale esperienza, e la capacità di fornire una risposta a processi di business specifici. In questo un ruolo importante lo riveste un valido ecosistema di partner”.

Masperi ha evidenziato come le soluzioni innovative SAP abbiano aiutato i clienti a trasformare i loro processi aziendali e a rimanere all’avanguardia in scenari in rapida evoluzione. “Il nostro impegno rimane invariato anche per il futuro – ha concluso l’AD di SAP –. Oggi business, persone e pianeta sono elementi fortemente connessi e il digitale rappresenta il fattore che abilita queste tre dimensioni e permette a un’organizzazione di generare valore per il suo ecosistema e crescere in modo sostenibile. Per questi progetti di trasformazione, che richiedono un’innovazione continua, il cloud rappresenta un percorso senza alternative”.